Associazione Istruzione Unita Scuola Sindacato Autonomo

Sede Nazionale: Via Olona n.19-20123 Milano Tel/fax+390239810868

venerdì 30 ottobre 2009

Lombardia/CIR:permessi per il diritto allo studio comparto scuola

Possono presentare domanda entro il 15 novembre 2009 le seguenti categorie di personale:
-personale con incarico a tempo indeterminato;
-personale con contratto a tempo determinato fino al termine dell’anno scolastico;
-personale con contratto a tempo determinato fino al termine dell’attività didattica;
-personale con contratto a tempo determinato con supplenze brevi e saltuarie
Tempi e modalità di presentazione delle domande
La domanda per la fruizione dei permessi da parte del personale con contratto a tempo indeterminato e con contratto a tempo determinato annuale o fino al termine delle attività didattiche deve essere presentata, esclusivamente per il tramite del Dirigente Scolastico, agli Uffici dell’USR territorialmente competenti entro il 15 novembre dell'anno precedente a quello cui si riferiscono i permessi.
Il personale eventualmente assunto con contratto a annuale o fino al termine delle attività didattiche dopo il 15 novembre dovrà produrre domanda, di norma entro il quinto giorno dalla nomina e comunque entro il 10 dicembre.
Nella domanda, redatta in carta semplice, unitamente alla esplicita richiesta di concessione dei permessi straordinari retribuiti di cui all'art. 3 D.P.R. 395/88, gli interessati devono dichiarare sotto la propria responsabilità i seguenti dati:
1)nome e cognome, luogo e data di nascita;
2)tipologia del corso di studio a cui sono iscritti;
3) grado di scuola e sede di servizio per il personale docente; sede di servizio per il personale educativo; profilo professionale e sede di servizio per il personale ATA;
4)l’anzianità di servizio di ruolo e di preruolo per il personale con incarico a tempo indeterminato; per il personale con incarico a tempo determinato, indicazione del numero di anni scolastici valutabili ai fini del riconoscimento dei servizi preruolo, conformemente a quanto previsto dal CCNI sulla mobilità del personale docente, educativo ed ATA;
5)l’eventuale costituzione del rapporto di lavoro con orario inferiore a quello contrattualmente previsto come obbligatorio;
6)l’indicazione del ricorrere delle condizioni di cui all’articolo 7, commi 2, 3 e 5.
File allegati

Lettera USR
Modello docenti
Modello ATA
Modello educatori
Testo accordo